Arriva il contrassegno europeo per i disabili

Contrassegno disabili europeo

Tutte le novità sul contrassegno europeo per disabili.

Dopo anni di attesa il Cude, il Contrassegno disabili europeo, sembra essere finalmente in arrivo.

Il Cude è un documento che permette ai disabili di circolare liberamente nelle zone a traffico limitato, nelle strade soggette a limitazioni di transito e di parcheggiare in parcheggi riservati.

La decisione è stata presa in seguito ad una conferenza unificata tra Stato, Regioni ed Enti locai. L’accordo ha previsto anche l’istituzione di una piattaforma unica su tutto il territorio nazionale presso il Ministero Infrastrutture e Mobilità Sostenibili. Tramite questa piattaforma sarà possibile per tutti i Comuni italiani verificare in poche mosse se la targa a cui è associato il contrassegno possiede realmente l’apposita autorizzazione.

Fino ad ora, per utilizzare le agevolazioni portate dal Cude il titolare del contrassegno doveva richiedere un permesso al Comune diverso da quello di residenza; una situazione molto complicata soprattutto per coloro che sono soliti recarsi in vacanza utilizzando la propria auto.

L’app per gestire il contrassegno disabili europeo

Un’applicazione consentirà inoltre di comunicare in automatico una targa alternativa nel caso in cui il disabile avesse la necessità di utilizzare un’auto diversa dalla solita. In questo modo il contrassegno sarebbe riconosciuto immediatamente senza lo scomodo percorso burocratico.

Altri Articoli

Call Now ButtonChiama ora