Assunzioni Obbligatorie di Lavoratori Disabili ecco una guida alle Procedure e Scadenze da Rispettare:

Obblighi di Assunzione:

A partire dal 1° gennaio 2017, l’obbligo di assumere lavoratori disabili non è più vincolato solo alle nuove assunzioni dopo il raggiungimento di 15 dipendenti, ma si attiva contemporaneamente al raggiungimento di questa soglia. Le aziende pubbliche e private devono rispettare criteri specifici basati sul numero di dipendenti, garantendo la presenza di lavoratori disabili nelle loro file.

Collocamento Mirato e Procedure:

L’obbligo di assunzione tramite collocamento mirato richiede un’attenta valutazione, considerando non solo le dimensioni dell’organico aziendale, ma anche le modalità di computo e le esclusioni di alcune figure. Se tutti i 15 lavoratori sono computabili, il datore di lavoro deve presentare la richiesta di assunzione al centro per l’Impiego entro 60 giorni dall’attivazione dell’obbligo.

Operatività e Prospetto Informativo:

I datori di lavoro privati e gli enti pubblici economici devono assumere i lavoratori disabili mediante richiesta nominativa o convenzioni. La richiesta nominativa può essere preceduta da un’istanza di preselezione delle persone con disabilità. Il prospetto informativo, da inviare entro il 31 gennaio di ogni anno, può essere presentato entro 60 giorni dall’attivazione dell’obbligo. Mancata assunzione entro il termine previsto attiva il collocamento mirato.

Quote Riservate e Sanzioni:

L’articolo spiega come i lavoratori disabili già in forza possono essere computati nella quota di riserva, con dettagli sulle sanzioni in caso di mancato rispetto delle quote riservate.

Dati nel Prospetto Informativo e Modalità di Trasmissione:

I datori di lavoro devono inviare telematicamente il prospetto informativo, includendo il numero complessivo dei dipendenti, i nominativi dei lavoratori computabili nella quota di riserva e i posti di lavoro disponibili per i lavoratori disabili. Il prospetto deve riflettere la situazione aziendale al 31 dicembre dell’anno precedente.

Calcolo della Base di Computo e Lavoratori Non Computabili:

Il testo spiega come calcolare il numero di lavoratori disabili da assumere, includendo tutte le figure contrattuali e specificando le esclusioni.

Settori Esclusi e Esonero Totale:

L’articolo esplora i settori esentati dall’obbligo e fornisce dettagli sull’esonero totale per le aziende che possono autocertificare l’incapacità di occupare lavoratori disabili al 100%.

Percorso Concordato:

Infine, il testo illustra la possibilità per i datori di lavoro non soggetti all’obbligo di stipulare convenzioni per inserire gradualmente lavoratori disabili, stabilendo tempi e modalità di assunzione. La flessibilità è garantita attraverso tirocini, contratti a termine e periodi di prova più ampi.

PER APPROFONDIRE

Per approfondire il tema delle Assunzioni Obbligatorie di Lavoratori Disabili, vi consigliamo di leggere  questo articolo originale sul Sole 24 Ore.

Altri link utili