Forte preoccupazione da parte dei tassisti di Bolzano per la decisione della giunta comunale di aumentare le licenze del settore. Le licenze, ad oggi 50 più una per il servizio disabili, passeranno a 70, con 5 dedicate al servizio per persone con disabilità.

L’aumento del numero di licenze

La categoria, composta da 50 tassisti professionisti, lamenta di aver richiesto un adeguamento del servizio già dal 2019, formalizzando la richiesta di 5 nuove licenze all’apposita commissione comunale. Negli ultimi due anni, il sindacato di categoria e la Cooperativa hanno collaborato attivamente alla stesura del nuovo regolamento comunale e all’individuazione di soluzioni per migliorare il servizio, tra cui l’introduzione dei sostituti alla guida.

Taxi per disabili a Bolzano:

I tassisti, dati alla mano, avevano espresso un assenso per un aumento massimo di 10 licenze, di cui 5 per auto dedicate al servizio disabili. Sorprende quindi la decisione della giunta di aumentare le licenze di ben 20 unità (un incremento del 40%), con il rischio di mettere in seria difficoltà economica le 70 famiglie coinvolte e costringere diversi tassisti a cambiare mestiere a causa di un calo dei guadagni.

Le preoccupazioni dei taxisti

Un simile scenario, secondo la categoria, potrebbe portare al collasso del servizio taxi, come già accaduto in altre città dove un aumento eccessivo delle licenze ha reso il settore poco attrattivo. I tassisti chiedono di essere ascoltati in commissione consiliare prima del voto in consiglio comunale e si riservano di intraprendere tutte le azioni necessarie per tutelare i propri diritti e garantire un servizio efficiente alla cittadinanza.

Taxi per disabili a Bolzano, altri articoli interessanti: