Come salire in macchina in caso di disabilità?

Disabili: come salire in auto

Salire in auto con una disabilità, come fare?

Disabili: come salire in auto, per rendere più semplice la salita e la discesa da un’auto adattata per la guida dei disabili è possibile installare anche delle specifiche tecnologie studiate per questo scopo. Vuoi facilitare il trasferimento dalla sedia a rotelle al seggiolino auto e viceversa e, più in generale, poter salire facilmente in auto nonostante il tuo handicap? iMobility si occupa di creare tali sistemi, in base sia alla posizione occupata dal fruitore, sia esso conducente o passeggero, sia in base al grado di disabilità presentato.

Disabili: come salire in auto

Scheda di trasferimento ad altezza fissa:

Si tratta resistente permette di compensare il vuoto che viene a crearsi tra la seduta dell’auto e la sedia a rotelle. Così facendo il guidatore sarà in grado di trasferirsi da un posto all’altro in totale sicurezza. Questa specie di tavola è semplice da installare e può essere posta quasi su ogni veicolo. Volendo, può essere smontata e ripiegata dopo ogni utilizzo. Si tratta di un sistema particolarmente consigliato a coloro che posseggono un veicolo di tipo berlina.

Scheda di trasferimento ad altezza regolabile:

Il funzionamento è il medesimo di quello ad altezza fissa, ma è studiato per i SUV e i minivan. Si tratta di una piattaforma che si muove elettricamente permettendo di essere regolata per quanto riguarda l’altezza del sedile e quello della sedia a rotelle. Si tratta di un sistema molto utile che permette al fruitore di regolare anche la propria posizione eretta durante il trasferimento in uscita dall’auto.

Gradino retrattile:

Si tratta di un gradino a scomparsa che favorisce l’entrata e l’uscita dall’autovettura. Il gradino può essere installato in versione meccanica o automatica, sempre in base alle preferenze o alle esigenze del cliente. La misura stessa del gradino può essere regolabile in base all’auto su cui verrà installato.

Sistemarsi all’interno

Base girevole

Si tratta di un sedile che poggia su una base girevole. Può essere installato in versione elettrica o in versione manuale in base alle richieste specifiche o alla tipologia di auto. Questo sistema permette als edile di ruotare verso l’esterno, uscire e abbassarsi per permettere il trasferimento veloce sulla sedia a rotelle. Quello offerto da questa base è un movimento estremamente armonico e calibrato, che offre una buona dose di comodità a chi lo utilizza. È comunque necessario far valutare da un professionista la compatibilità del sistema con la propria auto.

Carony

Si tratta di una sedia a rotelle girevole su cui è possibile trasferirsi senza cambiare sedile. La base girevole può essere combinata insieme allo specifico carrello Carony. Il movimento, in questo caso si svolge in tre fasi diverse: si sblocca il sedile del carrello, si spinge il sedile nel punto di chiusura e si rimuove il carrello. In questo modo l’utente in sedia a rotelle potrà viaggiare di fianco al conducente senza bisogno di essere caricato nella zona posteriore dell’automobile. A tale sistema possono essere aggiunti ulteriori ausili che permettono di raggiungere un livello più alto di comodità: gilet per la postura, supporti per il tronco e per le gambe e imbracature.

Ascensore

Nel caso in cui la tavola di trasferimento non fosse sufficiente e non fosse possibile installare il sedile girevole è comunque possibile trovare una soluzione altrettanto comoda: si tratta di un braccio articolato, mosso da una seconda persona, che aiuta il fruitore nel trasferimento dalla sedia a rotelle al sedile. Anche in questo caso il movimento è fluido e non troppo meccanico; è anche rimovibile.

ALTRI ARTICOLI