Disabilità e auto d’epoca, tre auto adattate per la guida

Disabilità e auto storiche

Auto d’epoca e disabilità, le ultime novità.

Auto storiche e disabilità, queste le parole chiave del progetto Asi per disabili. “Classica e Accessibile” è la scritta sul nuovo logo dedicato alle auto storiche in rapporto alla guida delle persone affette da disabilità. Si tratta di una realtà inclusiva dedicata alla passione per le auto storiche.

Il progetto

Il progetto, avviato dall’Asi è dedicato ai disabili appassionati di auto d’epoca. Si tratta della trasformazione di tre auto storiche con appositi comandi che saranno messe a disposizione dei Club Federati per coinvolgere i disabili appassionati al mondo dei motori d’epoca.

Il settore delle auto storiche

Nella Legge di Bilancio 2021 il Senato ha dato un parere favorevole all’emendamento 126.26, che permette il recupero delle targhe originari dei veicoli storici, sia nel caso in cui i veicoli siano stati re-immatricolati sia nel caso in cui siano stati ri-targati negli anni precedenti.

Non è ancora il momento di cantare vittoria però, anche a causa della recente caduta di Governo. Il Ministero dei Trasporti dovrà a breve concretizzare la proposta, che già in passato ha portato ad un nulla di fatto.

Le targhe originali

La possibilità, per gli appassionati, di utilizzare le targhe originali è assolutamente attrattiva per gli appassionati di motori d’epoca. La possibilità di riutilizzare le vecchie targhe è un obiettivo che da anni viene richiesto dall’Autoclub Storico Itlaiano, che ora è definito dal nuovo comma 5-bis inserito nell’art.93 del Codice della Strada. Si è trattato di un lungo percorso di sensibilizzazione che tali associazioni intraprendono con lo scopo di tutelare sempre di più il mondo delle auto d’epoca.

ALTRI LINK

Chiama ora (num. gratuito)