Di seguito alcune delle principali domande su come funziona il Bonus auto per disabili 2024, per infomazioni specifiche e approfondimenti è comunque necessario che vi rivolgiate al vostro commercialista o consulente.

Altri importanti approfondimenti si trovano sul sito ufficiale del Governo ecobonus.

1. Quali sono i requisiti per ottenere il “Bonus auto 2024” per le auto usate?

Il “Bonus auto 2024” per le auto usate incentiva l’acquisto di veicoli con specifici requisiti. Le auto devono presentare emissioni di CO2 fino a 160 g/km e un prezzo massimo di 25.000 euro. Per ricevere un contributo di 2.000 euro, è necessaria la rottamazione di una vettura di classe Euro 4 o inferiore, promuovendo l’accesso a auto usate più ecologiche e sostenibili.

2. Come il reddito ISEE influisce sull’accesso al “Bonus auto 2024”?

Il reddito ISEE stabilisce una soglia di eleggibilità per alcuni incentivi del “Bonus auto 2024”. Ad esempio, per la rottamazione delle vetture Euro 5 e l’acquisto di auto elettriche o plug-in con emissioni fino a 60 g/km di CO2, è richiesto un ISEE inferiore a 30.000 euro. Questa misura mira a rendere gli incentivi più accessibili a famiglie e individui con redditi più bassi, promuovendo la mobilità sostenibile tra una più ampia gamma di cittadini.

3. Qual è il contributo massimo previsto dal “Bonus auto 2024”?

Il contributo massimo previsto dal “Bonus auto 2024” è di 13.750 euro. Questo importo è riservato per l’acquisto di auto elettriche da parte di acquirenti con un ISEE inferiore a 30.000 euro, accompagnato dalla rottamazione di una vettura Euro 0, 1 o 2. Tale contributo mira a incentivare fortemente l’adozione di veicoli a emissioni zero, promuovendo la transizione verso una mobilità più pulita.

4. Quando sarà presentata la riforma del “Bonus auto 2024”?

La riforma del “Bonus auto 2024” sarà presentata il 1° febbraio durante un incontro con le associazioni di settore. L’entrata in vigore è prevista per marzo, dopo la firma del presidente del Consiglio, l’approvazione della Corte dei conti, la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e l’adeguamento delle piattaforme informatiche.

5. Quali auto saranno incentivate dal piano del governo?

Il piano del governo incentiverà principalmente auto prodotte in Italia, con un’attenzione particolare a veicoli meno inquinanti e moderni. Il focus è su auto elettriche, plug-in e auto usate con emissioni fino a 160 g/km di CO2 e prezzo sotto i 25.000 euro, promuovendo l’industria automobilistica italiana e la transizione a veicoli più sostenibili.

6. Quali vetture possono essere rottamate con il “Bonus auto 2024”?

Con il “Bonus auto 2024”, possono essere rottamate le vetture fino alla classe Euro 5, a condizione che il proprietario abbia un ISEE inferiore a 30.000 euro. La rottamazione di veicoli di classe Euro 4 o inferiore è necessaria per accedere al contributo di 2.000 euro per l’acquisto di auto usate, promuovendo il passaggio a veicoli più ecologici.

Potrebbe interessarti: