L’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) ha avviato una nuova indagine per approfondire la realtà delle famiglie italiane con figli disabili. Attraverso un campione di circa 40.000 famiglie, l’obiettivo è quello di raccogliere dati sui livelli di partecipazione scolastica e sociale dei ragazzi con disabilità, nonché sulle difficoltà che le famiglie incontrano nell’accesso ai servizi e nella conciliazione vita-lavoro.

L’indagine, che si svolgerà da maggio a ottobre 2024, coinvolgerà nuclei con bambini e ragazzi tra i 3 e i 17 anni, con e senza disabilità. Un aspetto interessante è il confronto con le famiglie che non hanno figli disabili, che permetterà di evidenziare eventuali differenze in termini di inclusione e partecipazione sociale.

I dati raccolti, che saranno trattati nel pieno rispetto della normativa sulla privacy, saranno fondamentali per:

  • Comprendere meglio la realtà delle famiglie con figli disabili in Italia;
  • Valutare l’efficacia dei servizi di supporto attualmente disponibili;
  • Identificare eventuali criticità e aree di miglioramento per favorire l’inclusione scolastica e sociale dei ragazzi con disabilità.

La partecipazione all’indagine è volontaria, e le famiglie coinvolte potranno scegliere di rispondere al questionario telefonicamente o tramite un questionario online.

Per maggiori informazioni sull’indagine, è possibile consultare il sito web dell’ISTAT o contattare l’Istituto direttamente.

Oltre alle informazioni sopracitate, si può aggiungere:

  • L’importanza di questa indagine per la tutela dei diritti delle persone con disabilità e per la costruzione di una società più inclusiva;
  • L’impegno dell’ISTAT nel fornire dati statistici di alta qualità per informare le politiche pubbliche e orientare le scelte in materia di disabilità;
  • L’invito alle famiglie interessate a partecipare all’indagine per contribuire a un futuro migliore per i ragazzi con disabilità.

Per scoprire di più: ISTAT DISABILITA’ 2024

ALTRI ARTICOLI