In Germania, le agevolazioni per l’acquisto di auto per disabili sono raddoppiati

Agevolazioni acquisto di auto per disabili (Germania):  Il governo tedesco ha deciso di aumentare il sussidio di mobilità destinato ai disabili che non sono in grado di utilizzare i mezzi pubblici per recarsi al lavoro. Il contributo, che era di 9.500 euro, è stato portato a 22.000 euro.

La misura, che è già in vigore, è destinata a sostenere l’autonomia e l’inclusione sociale delle persone con disabilità.

I requisiti per accedere al sussidio sono i seguenti:

  • Essere cittadino tedesco o residente permanente in Germania;
  • Avere una disabilità grave che impedisce l’utilizzo dei mezzi pubblici;
  • Lavorare più di 15 ore settimanali.

Il sussidio può essere utilizzato per l’acquisto di qualsiasi tipo di auto, purché sia adatta alle esigenze del disabile.

La decisione del governo tedesco è stata accolta con favore dalle associazioni di tutela dei disabili.

“Si tratta di un passo importante verso la piena inclusione sociale delle persone con disabilità”, ha dichiarato Hildegard Müller, presidente dell’Associazione tedesca dell’industria automobilistica (VDA). “Questo sussidio aiuterà molte persone a potersi spostare in modo indipendente e a partecipare alla vita lavorativa e sociale”.

Le modifiche apportate al sussidio di mobilità per i disabili in sono le seguenti:

  • L’importo del sussidio è stato raddoppiato, passando da 9.500 a 22.000 euro.
  • La misura è entrata in vigore nel 2021
  • I requisiti per accedere al sussidio sono rimasti invariati.

La decisione del governo tedesco di aumentare il sussidio di mobilità per i disabili è un segnale importante di attenzione alle esigenze di questa categoria di persone. Il sussidio, infatti, consentirà a molte persone con disabilità di acquistare un’auto adatta alle proprie esigenze, migliorando la loro autonomia e inclusione sociale.

Qual’è la situazione in Italia per quanto riguarda le agevolazioni acquisto di auto per disabili?

In Italia per acquistare un autoveicolo per disabli non ci sono state modifiche alla normativa nel 2024. Restano, dunque, in vigore tutte le agevolazioni relative alla legge 104/96: iva al 4%, detrazione Irpef, esenzione tassa automobilistica. Speriamo che in futuro anche il belpaese prenda esempio dalla Germania e aumenti gli incentivi per l’acquisto di veicoli riservati alle persone disabili.

Ci sono agevolazioni regionali che si possono sommare alla legge 104?

Esistono in Italia anche agevolazioni regionali che possono essere aggiunte a quelle relative alla legge 104, per saperne di più consigliamo di visitare la sezione dedicata oppure contattarci direttamente al numero gratuito 800 897 801.