Governo e disabilità Forum Automotive 2024: il diritto alla mobilità e all’autonomia delle persone con disabilità è stato al centro dell’edizione 2024 del Forum Automotive, in corso oggi a Milano. L’evento, dedicato al tema “Sistema auto e la battaglia per l’ambiente”, ha visto la partecipazione di numerosi protagonisti della filiera automobilistica italiana, oltre che di appassionati e del Ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli.

Innovazione e istituzioni per una mobilità senza barriere

“Garantire il diritto allo spostamento e all’autonomia per le persone con disabilità è una sfida fondamentale”, ha sottolineato il Ministro Locatelli. “In quest’ottica, l’innovazione tecnologica può giocare un ruolo chiave, in sinergia con le istituzioni, per superare il concetto di mero assistenzialismo e valorizzare le capacità individuali.”

Dalla proposta di legge al G7: l’impegno per l’inclusione

Il Ministro ha poi ricordato la proposta di legge, approvata alla Camera e in attesa di calendarizzazione al Senato, che mira a riconoscere l’importanza di attività volte a migliorare l’autostima, il benessere e la motivazione delle persone con disabilità. “La mototerapia è solo un esempio di come queste attività possano integrare le terapie tradizionali, rendendole ancora più efficaci”, ha affermato Locatelli. “L’inclusione sarà uno dei temi centrali che porteremo al G7, perché la mobilità e l’autonomia sono diritti inalienabili di tutti, nessuno escluso.”

Verso un futuro di mobilità accessibile e inclusiva

Il Forum Automotive 2024 ha rappresentato un importante momento di confronto e di riflessione sul futuro della mobilità, con un’attenzione particolare alle esigenze delle persone con disabilità. L’impegno del Governo, sostenuto dall’innovazione tecnologica e dalla collaborazione con le diverse realtà del settore, è quello di costruire un futuro in cui la mobilità sia davvero accessibile e inclusiva per tutti.

Nuove tecnologie per la mobilità

Oltre al tema dell’inclusione, il Forum ha affrontato anche le sfide legate alla sostenibilità ambientale e all’innovazione tecnologica nel settore automotive. Sono state presentate diverse soluzioni all’avanguardia per la mobilità del futuro, come veicoli elettrici e ibridi, sistemi di guida autonoma e connessa, e nuove forme di mobilità condivisa.

Un futuro sostenibile e connesso

L’obiettivo è quello di creare un sistema di mobilità più efficiente, sicuro e rispettoso dell’ambiente, che sia in grado di rispondere alle esigenze di tutti i cittadini. Il Forum Automotive 2024 ha quindi contribuito a tracciare la rotta verso un futuro di mobilità più sostenibile, connessa e inclusiva.

Governo e disabilità Forum Automotive 2024, per approfondire: